Pesca sportiva e organizzazione di feste

Le origini della fattoria didattica

panoramica

“Trova una sorgente d’acqua pura e la vita prende forma” ovvero come è iniziata la storia della Fattoria Didattica Rio Cavalli

Come in una moderna favola, tutto ha inizio qualche anno fa in una splendida giornata di settembre quando due fratelli per il loro lavoro di boscaioli, giungono qui, a Sagrogna e scoprono, quasi per caso, una minuscola sorgente che forma appunto quello che poi darà il nome a tutta la azienda: il rio Cavalli. Dovete immaginare che allora tutta la zona era poco più di una discarica, o meglio la discarica di una fabbrica di mattoni abbandonata dove il bosco oramai aveva preso il sopravvento.
E fin qui tutto normale, in fondo erano stati chiamati per fare un pò di ordine nel bosco e il lavoro di certo non faceva paura ai nostri due fratelli.

Ma grande fu il loro stupore quando scoprirono che proprio il rio Cavalli nascondeva gli ultimi esemplari del gambero di fiume astacus-astacus che una volta popolava tutti i nostri corsi d’acqua, la specie astacus-astacus che si pensava irrimediabilmente persa (ne resta una certa presenza nel lago di S. Anna, altitudine 1400 mt, in Comelico Superiore). Chi conosce l’ambiente che lo circonda e lo sa apprezzare, sa distinguere perfettamente quando, anche se per un caso fortuito, la natura ti offre una delle sue tante ricchezze.

E in effetti, non appena viene acquisita tutta l’area, la nascita dell’allevamento di gamberi è il primo atto che viene compiuto dai fratelli Mazzalovo. L’approntamento dei laghi che dopo verranno destinati in parte all’allevamento ittico ed in parte alla pesca sportiva, l’acquisizione degli animali che oggi si possono osservare nell’ambito della proprietà e la trasformazione della stessa in azienda anche con offerta agrituristica, sono la logica conseguenza dell' intuizione avuta in quella lontana giornata di settembre.

Oggi l’Azienda Agrituristica Rio Cavalli è una realtà che sta a dimostrare che se alla base di tutto vi sono amore, rispetto per le proprie radici unitamente ad una volontà nuova di erigersi a geloso custode della propria terra d’origine, i risultati che si possono ottenere sono molteplici, non ultimo quello di poter illustrare ai giovani un nuovo modo possibile di concepire la propria vita futura. Ed è infatti con la trasformazione in fattoria didattica che la proprietà spera di trasferire ai ragazzi parte della propria conoscenza unita all’amore per tutto ciò che riguarda la natura.